Questo articolo è in italiano / This post is in italian language Questo articolo è in italiano / This post is in italian language

La politica di coesione 2021-2027 di Ursula von der Leyen

Sul portale della Commissione Europea è stata pubblicata la lettera di ‘affidamento di incarico’ che la neo-eletta presidente della Commissione Ursula Von der Leyen ha inviato alla neo-designata commissaria per le politiche di coesione Elisa Ferreira. [1]
Mi hanno colpito due cose che, a mio modesto avviso, dovrebbero essere tenute in considerazione nel corso del negoziato sulla politica di coesione post 2020:
1. la neo-commissaria viene indicata come responsabile per le politiche di coesione e le riforme (a me pare che questo confermi il rischio di un ulteriore ‘declassamento’ della politica regionale europea a politica servente rispetto a riforme nella gestione delle politiche ordinarie degli Stati e al rispetto dei principi – discutibili – di ‘sana governance economica’);
2. la sostanziale conferma delle indicazioni già espresse dalla Commissione con le proposte di regolamento sui Fondi Strutturali post 2020 rilasciate a maggio 2018 (non tenendo conto, quindi, delle tante richieste di miglioramento – condivisibili – avanzate dal Parlamento Europeo). [2]

******

Immagine ex Pixabay

Immagine ex Pixabay

[1] Von der Leyen U. (2019), “Mission Letter to Commissioner-designate for Cohesion and Reforms Elisa Ferreira(datata 10.09.2019).
[2] In merito si veda anche la più recente proposta di ‘negotiating box’ sul Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027 dell’UE avanzata dal Consiglio Europeo nel giugno 2019 che è stata al centro della discussione nel corso del Consiglio Affari Generali dell’UE del 16 settembre scorso.

Contact me!

If you have any question or you'd like to have more information about this post, you can write me using this form!